Rakip Shabani
Rakip Shabani Albania: Nato il 17 Maggio 1943
"La stanza decorata con i suoi dipinti sembra molto più grande, molto più felice e più attraente." Questa critica dal premio Nobel Ismail Kadare descrive perfettamente il pennello magico di Rakip Shabani. È nato a Tepelena, quindi la maggior parte delle sue opere sono ispirate alla sua città natale. Alla fine si trasferì nella città di Valona, dove si innamorò del mare. L'attaccamento per la natura gli fece attraversare il paese, spostandosi da sud a nord, alloggiando nelle tende dei pastori, sulle cime dei monti e ricamando sulla sua tela tutte le impressioni di ogni villaggio e provincia del paese. Questo gli ha dato il senso di esplorazione non solo per i terreni ei luoghi, ma anche per il meraviglioso mondo spirituale delle persone che ha incontrato. Shabani si è diplomato al Liceo Artistico nel 1964 e si è diplomato all'Accademia delle Arti nel 1974. Si è distinto per le sue opere ad acquerello, che gli hanno conferito il privilegio di unico albanese nell'Enciclopedia Mondiale in questa tecnica. Ha esposto le sue opere in tutto il mondo, aprendo più di 50 mostre in tutto il mondo. I dipinti di Shabani hanno visto la loro giusta quota nel mondo essendo accolti e apprezzati in tutto il mondo come in Inghilterra, America, Argentina, Giappone, Grecia, Germania, Romania, Bulgaria, Italia, ecc. Ha vinto il suo primo premio nazionale nel 1974, con il dipinto Nëna Labe, anch'esso nel fondo NAG, non appena ha terminato gli studi.

Ha vinto il suo primo premio nazionale nel 1974, con il dipinto Nëna Labe, anch'esso nel fondo NAG, non appena ha terminato gli studi.
  Nëna Labe, 1974

Nel 1978 gli è stato assegnato il secondo premio per il lavoro di paesaggio, e anche questo dipinto, a olio, è nel NAG. Le valutazioni degli allora presidenti di Romania e Italia sono state date per questo artista che lascia un segno ovunque il suo pennello tocchi.
Memo Meto, 1978

Ha vinto il secondo premio per il ciclo grafico da Mesaplik, 1980.
Puoi trovare più 24 delle sue opere esposte nella Galleria Nazionale dell'Albania e 21 nella Galleria della Città di Valona.
I dettagli del suo pennello parlano così tanto che ti meravigli al gusto. Non solo un buon conoscente d'arte, ma anche un umile visitatore trova nelle sue opere una profonda conoscenza della storia, dell'etnografia e della filosofia della nazione.
La sua arte è una miscela d'impressionismo ed espressionismo all'interno del realismo, che lo rende ancora una volta unico nel suo stile.  
Nell'espressività dei paesaggi sullo sfondo delle composizioni su Ali Pasha Tepelena, "Chi ha portato Doruntina", "Fate che fanno il bagno", l'autore non solo illustra abilmente la potenza e la grandezza di Ali Pasha, ma in altri dipinti non mancano dai toni lirici interessanti. Guardando la pittura "Fate che fanno il bagno", pensi che solo la bella donna albanese possa essere così. Nella leggenda "Chi ha portato Doruntina" dove le persone scappano, fuggono in cielo, si tolgono la vita o muoiono, l'autore ha costruito con cura la composizione "Costantino e Doruntina". È disposto a parlare attraverso gli stranieri della bellezza e dell'etnografia albanese, a cominciare da Byron.
Il ciclo "Ali Pasha Tepelena" esprime la virilità e l'ospitalità che riserva all'amico albanese. Il suo lavoro è stato apprezzato dal grande scrittore albanese Ismail Kadare, che ha apprezzato il suo lavoro per lo spirito popolare del lavoro del pittore.
La ricercatore d'arte, Ylli Drishti, presenta l'artista dai primi anni di creatività artistica fino ai più recenti. "Rakip Shabani entrò al liceo artistico senza gareggiare. Appena il maestro Abdurrahim Buza vide il suo lavoro lo invitò a Tirana. Ma il paradosso è che studiò scultura. Negli anni 1953-63 studiò scultura, ma il suo maestro , colui che gli rimase vicino, fu ancora una volta maestro Buza". Drishti mostra inoltre che Shabani ha tenuto vicino alla sua passione per tutta la vita, in circa cinquant'anni di creatività, che con passione e dedizione ha realizzato centinaia di paesaggi e allo stesso tempo ritratti, nella tecnica a olio e ad acquerello. "Sono diversi i premi con cui è stato valutato. Nel 1974, nella mostra nazionale a cui ha partecipato, gli è stato assegnato il primo premio per il dipinto "Nëna Labe", che è nel fondo NAG.  
Nel 1978 gli è stato assegnato il secondo premio per il lavoro di paesaggio e questo dipinto, a olio, è in NAG, ecc. Il ricercatore Drishti afferma inoltre che l'impatto di questo autore con la natura dovrebbe essere molto apprezzato. "È un pittore a pennello. Conserva la magia e la freschezza dell'acquarello e allo stesso tempo possiamo apprezzarlo come artista con speciali prospettive compositive".  
Nel 1978 gli è stato assegnato il secondo premio per il lavoro di paesaggio e questo dipinto, a olio, è in NAG, ecc. Il ricercatore Drishti afferma inoltre che l'impatto di questo autore con la natura dovrebbe essere molto apprezzato. "È un pittore a pennello. Conserva la magia e la freschezza dell'acquarello e allo stesso tempo possiamo apprezzarlo come artista con speciali prospettive compositive".


SCRITTA DI MADRE TERESA GOSPAR, DIRETTORE TEMPORANEO DI VILLA LUCE, A VOLTA ORGANIZZATORE DELLA MOSTRA DEL PROFESSOR SHABAN A MILANO

Milano, 15.10.91
Gentilissimo Prof, Rakip SHABANI
Il signore mi ha fatto dono d'incontrarlo sul mio cammino e lo ringrazio! E state per me una esperienza spirituale forte perché ha comunicato al mio cuore i sentimenti profondi che la animano nell’espressione dell’arte che corrisponde ALLA BELLEZA DI DIO. La ricorderò sempre come il MESSAGGERO dell’amore del SIGNORE per me e pregherò sempre perché lei continui a essere per la SUA famiglia, per i suoi cari figli la MANIFESTAZIONE di questa bellezza del Creatore in ogni suo creatura.
La ringrazio di questa COMUNIONE purissima e la saluto tanto, tanto
St Teresa Gospar,
Comunità ‘Villa Luce’ Via Ippocrate, 22, Milano



ALCUNE DELLE ESPOSIZIONI

1991 - Mostra a Milano, organizzata da Madre Teresa Gospar, allora direttrice di Villa Luce.

1992 -   Mostra in Romania, contenente i pezzi più speciali dall'Albania e dalla Romania, portati ad acquerello e olio
Rakip Shabani e l'allora presidente della Romania  


1996 - Mostra in Grecia, organizzata dal Sindaco di Atene. La mostra presenta una varietà di opere, comprese le opere dell'antica Grecia e la storia dell'Albania.
Rakip Shabani, l'allora sindaco di Atene e l'allora ambasciatore albanese, Hysen Cabej


1998 - Mostra "Un piccolo mare a Valona". Il pittoresco paesaggio di Valona è impreziosito maggiormente dal pennello acquerello del prof. a Shabani.
Rakip Shabani e Dritëro Agolli


2000 - La mostra londinese, organizzata dal Veve Centre, riunisce una varietà di opere d'arte per deliziare la vista e risvegliare i sensi degli intenditori d'arte.

2014 - La mostra "Un piccolo mare a Korçë" porta a Korçë una freschezza della costa ricamata sulla tela con cura e maestria.  

2016 - Mostra "Natale", Museo Nazionale di Storia. In questa mostra il pittore porta oggetti di culto, chiese, sia in Grecia che in Albania, completando il quadro festivo che si svolge a Tirana durante le vacanze di fine anno.
Rakip Shabani e l'ambasciatore russo


2018 - Mostra personale, National Gallery of Art, 50 opere ad acquerello. Le opere contengono principalmente paesaggi diversi, con la costa di Valona che occupa il posto più speciale.

2018 - Mostra 'Identità', Museo Nazionale di Storia. 40 opere a olio e acquerello portano l'attenzione sull'etnografia e l'archeologia albanesi. Il patrimonio culturale si intreccia con i costumi di diverse aree.

2019 - Mostra "Tirana Urban Graphic", Museo Storico Nazionale. Tirana prima degli anni '40, come una volta. 33 opere grafiche che descrivono i luoghi architettonici e turistici di Tirana.                  
Opere d'arte
Venduta
Acquerello

Dimensioni: 50 A x 70 L
1,650.00
Venduta
Olio su Tela

Dimensioni: 70 A x 90 L
1,450.00
Venduta
Olio su Tela

Dimensioni: 80 A x 100 L
2,150.00
Venduta
Olio su Tela

Dimensioni: 70 A x 90 L
2,000.00
Venduta
Olio su Tela

Dimensioni: 80 A x 60 L
1,350.00
Pittura: Pittura ad olio

Dimensioni: 100 A x 70 L
2,650.00
Venduta
Grafica

Dimensioni: 50 A x 40 L
750.00
Venduta
Acquerello

Dimensioni: 50 A x 70 L
650.00
Messaggi sull'artista
Rakip Shabani e Susan D`Albania
2022-10-06
Rakip Shabani e Susan D`Albania
scoprire
Rakip Shabani e il principe Leka
2022-10-06
Rakip Shabani e il principe Leka
scoprire
RAKIP SHABANI E DRITËRO AGOLLI
2022-10-06
RAKIP SHABANI E DRITËRO AGOLLI
scoprire